Roma, con la Lamborghini a 311 km/h sul GRA: patente ritirata e multa di duemila euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 luglio 2018 10:23 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2018 10:23
Roma, con la Lamborghini a 311 km/h sul GRA: patente ritirata e multa di duemila euro (foto Ansa)

Roma, con la Lamborghini a 311 km/h sul GRA: patente ritirata e multa di duemila euro (foto Ansa)

ROMA – Di notte, con una Lamborghini Aventador, inseguito dalla polizia stradale, sfiora i 311 km/h sul Grande Raccordo Anulare.

Dopo aver visto sfrecciare la Lamborghini, gli agenti, attivato l’autovelox Pro Vida di bordo, si sono lanciati all’inseguimento.  Per 23 chilometri [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] hanno tentato di stargli dietro fino a quando l’uomo alla guida della Lamborghini non si è accorto della pattuglia e si è fermato.

Alla guida della Lamborghini, manco a dirlo, c’era un pilota australiano di Sport Production (che guida in pista proprio una Lamborghini).

Per lui è scattata la confisca del mezzo, il ritiro di patente e una multa di quasi duemila euro. Con una magra consolazione: il pilota australiano adesso può vantare il record di velocità sul Raccordo.

Fino ad oggi, infatti, il primato era detenuto da una Porsche Carrera turbo pizzicata sempre sul Grande Raccordo Anulare a 297 km/h.