Roma: marito va con una giovane romena, moglie (60 anni) tenta di ucciderlo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2014 12:30 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2014 12:30

Roma: marito va con una giovane romena, moglie (60 anni) tenta di ucciderloROMA – Lui la tradiva, da almeno tre anni con una giovane romena, e così la moglie per gelosia ha tentato di ucciderlo a coltellate. Lei, sessant’anni, mercoledì scorso ha perso il controllo, lo ha accoltellato mentre erano in auto. Secondo i carabinieri, però, avrebbe voluto ucciderlo.

La donna, S.P. originaria di Frosinone, non aveva mai accettato che il marito, un dipendente della Banca d’Italia, si fosse innamorato di una giovane romena. E’ stata arrestata dai militari della compagnia Roma Parioli, era già conosciuta alle forze dell’ordine per episodi analoghi.

Durante la convalida dell’arresto, richiesto dal sostituto procuratore Maria Letizia Golfieri, la signora ha ammesso al gip Stefano Aprile di aver avuto diverse liti violente con il coniuge. In un’occasione, avrebbe persino provato a sfigurarlo con l’acido. La donna, assistita dall’avvocato Domenico Naccari, è detenuta nel carcere di Rebibbia e adesso dovrà difendersi dalle accuse di tentato omicidio e molestie personali.