Cronaca Italia

Roma, attivista destra Maurizio Boccacci espone bandiera fascista a Montecitorio: fermato

roma-bandiera-fascista.montecitorio

Roma, attivista destra Maurizio Boccacci espone bandiera fascista a Montecitorio: fermato

ROMA – E’ stato fermato e identificato dalla polizia e dai carabinieri l’attivista di estrema destra Maurizio Boccacci mentre tentava di esporre una bandiera con il simbolo dell’aquila sul fascio littorio in piazza Montecitorio, davanti la Camera dei Deputati.

E’ stato denunciato per apologia del fascismo e nei suoi confronti è stato notificato il foglio di via obbligatorio da Roma per tre anni poiché residente in altro comune. Sono in atto in tutta Roma servizi preventivi per scongiurare iniziative non autorizzate nel giorno dell’anniversario della Marcia su Roma.

“Cara Sindaca, le scrivo questo messaggio per ringraziare Lei e tutte le istituzioni e associazioni che hanno scelto di aderire all’iniziativa odierna. La coincidenza con lo shabbat, il sabato ebraico, mi rende impossibile essere fisicamente presente con voi in Campidoglio pur condividendo lo spirito della manifestazione di oggi. E’ importante che le istituzioni e la società civile si siano ritrovate unite nel reagire all’ipotesi di una nuova marcia su Roma nel giorno del suo anniversario”. Questo il testo della lettera che la presidente della comunità ebraica di Roma Ruth Dureghello ha inviato a Virginia Raggi in occasione dell’iniziativa ‘L’antifascismo in marcia’ promossa dall’Anpi.

To Top