Roma, messaggi a luci rosse alle studentesse: indagato prof del liceo Tasso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 gennaio 2018 8:53 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2018 8:53
roma-messaggi-luci-rosse

Roma, messaggi a luci rosse alle studentesse: indagato prof del liceo Tasso

ROMA – Messaggi hot inviati ai cellulari delle sue studentesse: indagato professore di liceo a Roma. Un professore cinquantenne di una delle scuole simbolo della Capitale: il Torquato Tasso, liceo classico di via Sicilia, rione Ludovisi. Ora il docente, che insegna storia e filosofia, è stato indagato per molestie. Davanti ai magistrati, il professore dovrà spiegare perché, nel corso dell’ultimo anno, abbia inviato sui cellulari delle ragazze messaggi spinti.

Lo scandalo, scrive Il Messaggero, è esploso qualche mese fa tra corridoi dell’istituto, quando le studentesse, confrontandosi tra loro, hanno scoperto di avere in comune attenzioni non desiderate. Il professore di storia e filosofia, una delle materie principali, le contattava al cellulare e inviava in continuazione messaggi diventati troppo confidenziali. A quel punto, le alunne hanno vinto l’imbarazzo, hanno preso coraggio e si sono confidate con i genitori. Poi, insieme, hanno deciso di presentarsi in procura e di denunciare ogni cosa.

A incastrare il professore, però, non ci sono solo le dichiarazioni delle ragazze e dei genitori, ma anche le chat compromettenti e indiscrete con le studentesse. Scambi di messaggi che sono immediatamente stati acquisiti dalla procura finendo agli atti del fascicolo per molestie. Nei giorni scorsi, al docente è stato inviato un invito a comparire. Dovrà quindi nominare un avvocato di fiducia e presentarsi a piazzale Clodio per difendersi dalle contestazioni.