Roma. Ritardi, scioperi, guasti e 1 donna ferita: metro B1 “maledetta”?

Pubblicato il 29 giugno 2012 19:46 | Ultimo aggiornamento: 29 giugno 2012 20:54

ROMA – Guasti fin dal giorno seguente l’inaugurazione, ritardi, scioperi ed ora una donna ferita sulle scale mobili che si fermano all’improvviso. La metro B1 di Roma, collegamento tra Conca d’Oro e Bologna inaugurato il 13 giugno, sembra quasi “maledetta”. Appena 24 ore dopo l‘inaugurazione la metro ha registrato guasti e disagi. Ritardi e tempi di attesa uguali o superiori a 20 minuti, per la rabbia dei passeggeri. Condizioni di lavoro da “terzo mondo” riferite dai lavoratori Atac. Poi l’ascensore bloccato con 12 persone dentro, ed ora un ferito con 8 punti di sutura alla gamba e 7 giorni di prognosi.

La “maledizione” sembra non aver risparmiato nessuno, né passeggeri né lavoratori. Ma la donna di 37 anni rimasta ferita alla stazione Annibaliano della metropolitana B1 di Roma è quella che ha avuto le conseguenze peggiori. Il blocco improvviso della scala mobile, nella stazione inaugurata appena 2 settimane fa, le è costato una caduta ed 8 punti di sutura.

L’incidente è avvenuto giovedì 28 giugno intorno alle 8.30, secondo quanto ha raccontato la giovane. La scala mobile si è bloccata improvvisamente e la donna è finita per terra. Soccorsa da un’ambulanza, è stata medicata in ospedale.