Roma: dipendente in ferie, metro B1 bloccata. Per l’Atac “cause tecniche”

Pubblicato il 5 Luglio 2012 15:39 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2012 15:43
Una delle sedi di Roma Metropolitane

Foto Lapresse

ROMA – Un dipendente si prende le ferie, la metropolitana rimane ferma per un’ora e 20 minuti. E’ quanto successo a Roma, dove l’Atac ha comunicato che il blocco del 5 luglio alla linea B1 è stato dovuto alle ferie improvvise di un dipendente, che l’azienda “non ha fatto in tempo a sostituire”.

La metro è stata ferma dalle 7,50 alle 9,10 tra le stazioni Bologna e Conca d’Oro. L’Atac aveva comunicato che il blocco era dovuto a “cause tecniche”. La linea ha ripreso le corse regolari intorno alle 09:20.

Non è il primo disagio che hanno patito i passeggeri della tratta, tanto che il sindaco, Gianni Alemanno, ha sbottato: “Convocherò immediatamente in Campidoglio il presidente e l’ad di Atac Cassano e Tosti e l’assessore Aurigemma. Sta venendo fuori con chiarezza il quadro della situazione con cose gravi ed inspiegabili. Penso che nel giro di poche ore riusciremo ad individuare chi è responsabile di quello che e’ successo. E’ assolutamente intollerabile che i cittadini rimangano bloccati qua a causa di problemi che potevano essere evitati e prevenuti”.