Roma, mini Gay Pride ogni settimana per protestare contro le aggressioni

Pubblicato il 29 agosto 2009 15:22 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2009 15:22

gay2La comunità gay di Roma passa al contrattacco e risponde con una fiaccolata per le strade del centro alle aggressioni omofobe moltiplicatesi negli ultimi giorni in giro per l’Italia.

Con un velocissimo passaparola su Facebook, un centinaio di persone si sono date appuntamento davanti al locale “Coming Out” di fronte al Colosseo e sono arrivate in processione fino a Piazza Venezia per far sentire la voce della minoranza che rappresentano. La decisione sui programmi futuri è stata presa all’improvviso: una volta a settimana, nella “gay street” di San Giovanni in Laterano, si terrà una sorta di mini-gay pride.

Ogni sette giorni, dunque, i gay della Capitale sfileranno con una fiaccolata per rispondere alle violenze subite recentemente. Perno dell’organizzazione è il gruppo su Facebook “I have a dream”, che omaggia palesemente la celebre frase pronunciata da Martin Luther King durante la marcia per i diritti e il lavoro a Washington il 20 agosto 1963.