Roma, multe a prostitute e clienti. Escort: “Bisogna regolarizzare la prostituzione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 novembre 2018 11:00 | Ultimo aggiornamento: 22 novembre 2018 11:00
roma prostituzione

Roma, multe a prostitute e clienti. Escort: “Bisogna regolarizzare la prostituzione”

ROMA – Simona, prostituta di 41 anni che esercita in casa a Roma, è intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta ogni notte dall’1.30 alle 6.00 del mattino.

Simona ha parlato del nuovo regolamento comunale che a Roma vieterà ai clienti di contrattare con le prostitute stradali.

“Per noi che lavoriamo in casa è meglio, almeno si fa piazza pulita in mezzo alla strada, dove c’è poca sicurezza sia per le ragazze che per le persone che a loro si rivolgono. La Raggi sta facendo un bel lavoro e per noi aumenterà la richiesta, i clienti che erano soliti andare a cercare prostitute per strada si rivolgeranno a noi”.

Simona vuole che la sua professione venga regolarizzata.

“Io sono a favore di Salvini quando dice che bisogna regolamentare questo lavoro. Dobbiamo pagare i contributi, le tasse, tutto. Io sarei ben felice se Salvini portasse a termine quello che ha sostenuto in campagna elettorale. Abbiamo sempre problemi con quello che guadagniamo, ma se non versiamo i contributi e non paghiamo le tasse non dipende certo da noi”.

La escort, poi, ha parlato di alcune curiosità legate al suo lavoro.

“Il momento dell’anno in cui si lavora di meno coincide con quello della chiusura delle scuole. I mariti devono stare dietro ai figli e hanno meno tempo per cercare sesso fuori dalla famiglia. E’ logico. Il periodo che precede l’arrivo del Natale, invece, va sempre a gonfie vele. Ci sono più soldi, arriva la tredicesima, si lavora parecchio. Poi dopo le feste magari si lavora di meno, gli uomini spendono soldi tra regalini vari e hanno meno disponibilità economiche. Qualche volta io do anche consigli sentimentali ai miei clienti. Il lavoro della escort non è solo quello di accompagnare le esigenze fisiche degli uomini. Serve un approccio anche psicologico.

Molti giovanissimi cercano le escort.

“Sono tantissimi i ragazzi molto giovani che vengono da me. Io essendo abbastanza matura vengo considerata come una milf, per me i ragazzi stravedono. Li attira la figura della donna più grande, esperta, avanti rispetto alle loro fidanzatine”.