Roma/ “Nonna pusher” arrestata con 15 dosi di eroina nascoste nel reggiseno. Stava spacciando a Spinaceto con altri due uomini

Pubblicato il 23 Luglio 2009 16:08 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2009 16:08

Una vera e propria “nonna pusher” è stata scovata dalla polizia a Roma. Alla veneranda età di 83 anni è stata sorpresa con 15 involucri di eroina nascosti nel reggiseno. Insieme a lei sono stati arrestati altri due uomini, un tunisino di 37 anni e un italiano di 39, per detenzione ai fini di spaccio.

Nel corso dell’indagine, cominciata nel maggio scorso, gli investigatori hanno individuato due abitazioni, una a Sabaudia e una a Terni, dove i tre erano soliti nascondere la droga e suddividerla in dosi per poi trasportarla nelle zone di Spinaceto, Eur, Magliana e Monteverde, nascosta nell’indumento intimo dell’anziana che per la sua età era considerata insospettabile in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine.

Ieri a Spinaceto, davanti all’ingresso di un negozio, luogo scelto dai tre per vendere la droga, gli investigatori hanno notato i tre arrivare in auto e prendere contatti con alcuni tossicodipendenti, noti acquirenti di eroina. Quando i tre hanno cominciato a spacciare i poliziotti hanno subito sequestrato un involucro di droga che stava per essere venduto a un tossicodipendente. Tutti e tre gli spacciatori, già noti alle forze dell’ordine per precedenti specifici, sono stati perquisiti e trovati in possesso di sostanza stupefacente.