Roma, rubavano le offerte nella Basilica di Santa Maria Maggiore: arrestati bosniaco e romano

di Giuseppina Leone
Pubblicato il 2 maggio 2019 14:51 | Ultimo aggiornamento: 17 maggio 2019 10:34
Roma, rubavano le offerte nella Basilica di Santa Maria Maggiore: arrestati bosniaco e romano

Roma, rubavano le offerte nella Basilica di Santa Maria Maggiore: arrestati bosniaco e romano

ROMA – Mercoledì pomeriggio i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante hanno arrestato due persone, un 52enne romano e un 33enne di origini bosniache, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sorpresi mentre cercavano di rubare denaro da una cassetta delle offerte, della Basilica di Santa Maria Maggiore.

I due sono stati notati da una turista inglese, mentre armeggiavano vicino la fessura della cassetta di legno, che ha subito ha allertato il personale della Gendarmeria Vaticana in servizio. Gli agenti sono subito intervenuti ed hanno bloccato i due ladri, richiedendo subito l’intervento dei Carabinieri.

Ai due sono stati sequestrati un metro metallico allungabile, su cui avevano applicato del nastro adesivo all’estremità, per pescare le banconote e le monete. I due “ladri di offerte” sono stati ammanettati e portati in caserma, dove saranno trattenuti in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.