Roma, due omicidi identici. Una trans e un nordafricano accoltellati al cuore. Fermato un 35enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 novembre 2017 13:12 | Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2017 13:12
omicidio-trans-roma

Roma, due omicidi identici. Una trans e un nordafricano accoltellati al cuore. Fermato un 35enne

ROMA – Emanuele V., 35 anni, è stato arrestato con l’accusa di duplice omicidio. Il primo è l’omicidio di Laurentiu Ursu, transessuale romena di 27 anni,  uccisa venerdì notte al parco del Turismo nel quartiere Eur a Roma. Uccisa con una coltellata al cuore.

“Si ho aggredito la trans – ha ammesso Emanuele V. – pensavo fosse una donna invece poi mi sono accorto che non era così. Allora le ho chiesto di restituirmi i soldi non voleva e abbiamo litigato”.

Passano 12 ore e Emanuele V. esce con un amico nordafricano di 20 anni, conosciuto durante un periodo di detenzione comune in carcere.

Anche il 20enne nordafricano viene trovato morto, ucciso con una coltellata al cuore.

“Non l’ho ucciso io – giura Emanuele V. di fronte agli agenti della squadra mobile sezione omicidi – con lui abbiamo consumato cocaina, poi all’alba sono andato via e lui era ancora vivo”Nel frattempo il 35enne è stato arrestato, per lui l’accusa (il pm è Alberto Pioletti) è di omicidio volontario della trans ed evasione dai domiciliari. L’uomo infatti stava scontando la parte finale di una condanna (per tentato omicidio) a casa.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other