Roma: si getta con la figlia dal 7° piano per il dolore della perdita del marito

Pubblicato il 17 settembre 2012 15:19 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2012 15:19

ROMA – Tragedia all’alba a Roma: una donna di 41 anni si è gettata nel vuoto dal settimo piano di un palazzo del Prenestino, tenendo in braccio la figlia di otto anni. Entrambe sono morte sul colpo.

All’origine dell’omicidio suicidio potrebbe esserci la morte del marito della donna avvenuta di recente. L’uomo è deceduto due mesi fa per infarto.