Cronaca Italia

Roma, pacco con testa di maiale alla Sinagoga. Marino: “Un oltraggio”

Minacce Sinagoga: Marino, chi oltraggia ebrei offende RomaROMA – “Chi oltraggia la comunità ebraica offende Roma. Respingiamo con forza l’intimidazione di ieri alla Sinagoga”. Lo afferma in un tweet il sindaco di Roma, Ignazio Marino, commentando il ritrovamento di una testa di maiale in un pacco spedito alla Sinagoga di Roma.

La scatola non aveva un mittente, né un biglietto. Ma il messaggio è chiaro: offendere la comunità ebraica con un gesto provocatorio, a due giorni dalle celebrazioni per la Giornata della Memoria. E solo a poche ore dal giorno considerato dalla comunità il più sacro della settimana, lo Shabbath.

In queste ore gli investigatori stanno attivando una serie di indagini per ripercorrere a ritroso il viaggio del pacco e raggiungerne il punto di partenza, attraverso la collaborazione della stessa società privata di spedizione. Lo scopo è individuare gli autori del gesto, che probabilmente hanno agito in forma anonima cercando di eludere il tentativo di identificazione. Solo lunedì prossimo si svolgeranno a Roma, come tutti gli anni, le celebrazioni sulla Shoah con una cerimonia in Sinagoga.

To Top