Roma, parcheggiatori abusivi: smantellata rete. A capo una donna di 71 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 aprile 2018 12:52 | Ultimo aggiornamento: 21 aprile 2018 12:52
Roma, parcheggiatori abusivi: smantellata rete. A capo una donna di 71 anni

Roma, parcheggiatori abusivi: smantellata rete. A capo una donna di 71 anni

ROMA – Smantellata una rete di parcheggiatori abusivi a Roma. Undici persone, tra cui quattro donne, sono indagate a vario titolo per associazione a delinquere finalizzata all’invasione di terreni e all’estorsione, favoreggiamento della prostituzione e dell’immigrazione clandestina.

Secondo quanto scrive Elena Panarella sul Messaggero, i carabinieri avrebbero eseguito tra Roma e Latina tre arresti domiciliari e otto divieti di dimora nel Comune di Roma.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

A capo del sodalizio ci sarebbe una donna di 71 anni di origini calabresi (detta Rosetta) che avrebbe gestito l’attività in “maniera imprenditoriale”, secondo l’accusa, coordinando i compartecipi, assegnando a ciascuno le aeree di parcheggio “di competenza”, riscuotendo gli incassi e disciplinando le intimidazioni nei confronti dei concorrenti o di parcheggiatori inadempienti.

Scrive il quotidiano romano:

Il provvedimento cautelare è stato emesso dal gip, al termine di un’indagine diretta dal gruppo della procura della Repubblica coordinato dal procuratore aggiunto Lucia Lotti. L’indagine, avviata nel 2014, ha accertato che il gruppo operava principalmente nell’area del Palalottomatica, del Verano e del quartiere Eur. Accertate intimidazioni da parte del gruppo nei confronti di parcheggiatori concorrenti per ottenere l’egemonia nel controllo delle varie aree pubbliche.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other