Roma: chiede un passaggio, poi aggredisce il conducente e gli ruba l’auto

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 16 marzo 2019 13:38 | Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2019 13:38
Roma: chiede un passaggio, poi aggredisce con forbici il conducente e gli ruba l'auto

Roma: chiede un passaggio, poi aggrediscce il conducente e gli ruba l’auto (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Chiede un passaggio poi prova a rubare l’auto al proprietario che lo stava accompagnando, aggredendolo con un paio di forbici. Poi è scappato sulla vettura ma è stato individuato e arrestato dalal Polizia mentre percorreva Via di Pietralata a Roma, a tutta velocità. L’aggressore ha proseguito la corsa, peraltro anche contromano, lungo via di Val Brembana e fino a via Val D’Aosta, dove abbandonava l’auto proseguendo la fuga a piedi. 

Gli agenti del Reparto Volanti lo hanno raggiunto e sono riusciti a bloccarlo, nonostante la sua reazione consistita con calci e pugni ai poliziotti, per i quali poi sono state necessarie le cure dei sanitari del pronto soccorso. Anche l’arrestato è stato portato in ospedale, dov’era presente anche la vittima della rapina, che nel vederlo lo ha immediatamente riconosciuto. Nell’auto venivano rinvenute le forbici sporche di sangue utilizzate dall’aggressore. 

Nel corso delle successive indagini, effettuate dagli agenti del commissariato S. Ippolito, è stato anche accertato che il nominativo fornito al momento dell’arresto non corrispondeva a quello reale, con il quale è emerso un ordine di carcerazione dovendo scontare un residuo pena di circa tre anni. L’arrestato, identificato per B.G., 25enne nato in Italia, dovrà quindi rispondere di rapina aggravata, resistenza e minacce a pubblico ufficiale nonché di falso. 

Condotto in Tribunale e giudicato con rito direttissimo, è stato condannato a 3 anni e 2 mesi di reclusione e, al termine del processo trasferito nel carcere di Rebibbia. (Fonte Agi).