Roma: perde il lavoro, si dà fuoco davanti al Campidoglio

Pubblicato il 25 Marzo 2009 18:32 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2009 18:32

Un disoccupato di 39 anni, Vincenzo C., si è dato fuoco mercoledì mattina davanti al Campidoglio. L’uomo, che aveva perso il lavoro 6 mesi fa, è stato salvato dalla pronta reazione dei vigili che presidiavano la zona in attesa dell’arrivo dei reali di Svezia.

Vincenzo C. ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sulla parte superiore del corpo, ma le sue condizioni non sono giudicate gravi.

Si era presentato di buon’ora davanti al Palazzo del Campidoglio con una boccetta di alcol etilico in mano e un accendino nell’altra: dopo aver farfugliato qualcosa, si è dato fuoco.

L’uomo, un passato fatto anche di rapine, aveva finalmente trovato lavoro, ma sei mesi fa non gli era stato rinnovato il contratto. In seguito aveva anche scoperto che i datori di lavoro non avevano versato i contributi, negandogli di fatto l’indennità di disoccupazione.