Roma: picchiata e minacciata dall’ex, salvata dal cane

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Novembre 2015 8:47 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2015 8:47
(foto Ansa)

(foto Ansa)

ROMA – Aggredita dall’ex compagno con un coltello da cucina, è stata difesa dal suo cane che ha morso l’uomo facendolo fuggire. E’ accaduto giovedì 26 novembre in un appartamento del quartiere del Tufello, a Roma. A.F., 46 anni, romano, è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato con l’accusa di maltrattamenti e atti persecutori.

L’aggressione è avvenuta nell’abitazione della donna che, dopo aver subito vari colpi alla nuca, ad un braccio e alle gambe, si è rifugiata in una stanza cercando di scappare dall’ex compagno fuori di sé. A fermare la furia dell’aggressore ci ha pensato il cane che ha morso l’uomo costringendolo poi a fuggire a ad allontanarsi dall’appartamento.  Sono stati gli agenti del Reparto Volanti, del commissariato Fidene Serpentara e del commissariato S. Ippolito, intervenuti su segnalazione al 113 della stessa donna, ad individuare e ad arrestare A.F. in fuga. L’uomo è risultato poi avere diversi precedenti per reati analoghi.

Il racconto del Tempo: Aggredisce armato di un coltello da cucina la sua ex compagna, ma viene morso e messo in fuga dal cane della sua vittima. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, nel quartiere del Tufello, dove A.F., 46 anni, romano, è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato con l’accusa di maltrattamenti e atti persecutori. L’episodio si è consumato all’interno dell’abitazione della donna che, dopo aver subito vari colpi alla nuca, ad un braccio e alle gambe, è riuscita a trovare rifugio in una stanza: è toccato al suo cane fermare la furia dell’aggressore, mordendolo e costringendolo ad allontanarsi dall’appartamento.