Roma, pocket money non pagato: migranti si barricano in centro di accoglienza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 febbraio 2018 13:18 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2018 13:18
pocket money non pagato

Roma, pocket money non pagato: migranti si barricano in centro di accoglienza

ROMA – Momenti di tensione in un centro di accoglienza in largo Tomaso Perassi, in zona Aurelio, a Roma. Circa 200 migranti si sono barricati all’interno del centro di accoglienza per protesta. Gli ospiti denunciano il mancato pagamento del pocket money, ovvero la diaria che i responsabili della cooperativa del centro distribuiscono ai rifugiati.

I migranti si sono barricati all’interno della struttura nella quale è intervenuta la polizia, che insieme con la cooperativa ha avviato una trattativa con gli ospiti. Non ci sono stati episodi di violenza e la situazione viene definita “tranquilla” da parte delle forze dell’ordine.

Il centro di largo Tomaso Perassi è stato aperto alla fine del 2016 fra le proteste degli abitanti: i comitati dei residenti avevano infatti denunciato il fatto di non essere stati messi al corrente della nuova struttura di accoglienza.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other