Roma, Raggi prepara la chiusura totale alle auto private in Via del Corso. Dal 7 luglio?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2018 14:50 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2018 14:50
Roma, Raggi prepara la chiusura totale alle auto private in Via del Corso. Dal 7 luglio?

Roma, Raggi prepara la chiusura totale alle auto private in Via del Corso. Dal 7 luglio?

ROMA –  Non c’è ancora l’ufficialità, stando però al Messaggero di oggi, il sindaco Raggi sta per annunciare uno stop definitivo alle auto private a Via del Corso. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Auto e non solo, il divieto varrà per camion e moto: si dovrebbe partire a luglio, una data da segnare potrebbe essere il 7.

Stop al traffico, da largo Goldoni a via delle Convertite/via del Parlamento, le strade che intersecano il Corso poco prima di arrivare a piazza Colonna, per chi proviene da piazza del Popolo. Un tratto di circa 500 metri, nel quale potranno circolare soltanto autobus, taxi e Ncc, con una netta riduzione sia dell’inquinamento sia dei pericoli connessi alla marcia dei pedoni. Perché è vero che quel pezzo di strada è dentro la Ztl, ma è anche vero che l’accesso da via Tomacelli è uno dei più gettonati per entrare in Centro storico. (Il Messaggero.it)

La decisione, a parte le considerazioni su traffico e smog, riguarda anche la sicurezza: il pensiero va a al 30 marzo scorso, Venerdì santo, quando un tir turco violò impunemente il blocco per le festività e giunse a un passo dal Parlamento. Gli attentati terroristici eseguiti in Europa ricorrendo a furgoni e camion hanno convinto le amministrazioni delle capitali europee a restringere gli accessi, presidiare i varchi, chiudere le strade.