Roma, revocata la licenza al tassista che prese a pugni un cliente a Fiumicino VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Gennaio 2020 14:27 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2020 14:27
Roma, revocata la licenza al tassista che prese a pugni un cliente a Fiumicino VIDEO

Un frame del video che incastra il tassista

ROMA – Revocata la licenza al tassista che aveva aggredito un cliente all’aeroporto di Fiumicino. Lo ha annunciato via Twitter la sindaca di Roma, Virginia Raggi, bollando l’episodio come “un gesto inaccettabile” e rivendicando “tolleranza zero per ogni tipo di violenza”.

La lite, scoppiata al Terminal 3 dell’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino, risale al 27 novembre scorso. La vittima è un turista appena atterrato a Roma da Madrid che aveva chiesto al tassista, regolarmente in servizio presso lo scalo, di attivare il tassametro. Ma il tassista, probabilmente irritato da quella che ritiene una richiesta fuori luogo, gli ha sferrato un pugno in volto, procurandogli la frattura del setto nasare. 

L’incredibile episodio, consumatosi nel giro di pochissimi minuti, è stato interamente ripreso dalle telecamere posizionate nell’area esterna “Arrivi” del Terminal 3. Il video, diffuso dalla polizia e presto diventato virale, documenta l’intera sequenza: il tassista si rifiuta di caricare il bagaglio e prende a bordo un altro cliente, accompagnato da un assistente con indosso un fratino giallo.

Quando il primo viaggiatore, infastidito, bussa più volte sul vetro posteriore della vettura per chiedere spiegazioni, il tassista infuriato scende e a passo spedito gli va incontro e lo colpisce, mettendolo ko. 

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.