Roma, rogo con i rottami di un’auto della polizia

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Novembre 2015 11:23 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2015 11:23
Roma, rogo con i rottami di un'auto della polizia

(Foto d’archivio)

ROMA – Rogo con i rottami di un’auto della polizia a Salone, zona della estrema periferia est di Roma. E’ successo venerdì 27 novembre, come racconta Alessia Marani sul Messaggero.

In quella zona da tempo vengono abbandonate ferraglie, resti di auto da rottamare, mucchi di immondizia. Lì ci sono anche alcuni accampamenti rom, e i bambini giocano spesso a pallone tra i ferri vecchi, quando non proprio con quei ferri vecchi.

Venerdì, però, i bambini si sono messi a giocare proprio con i rottami di una vecchia “Pantera” della polizia, usando il cofano come scivolo. Poi i rottami sono stai dati dalle fiamme. Qualcuno, visto il fuoco, ha chiamato i pompieri.

Racconta Alessia Marani sul Messaggero:

“Un intervento di routine, venerdì, per vigili del fuoco e forze dell’ordine che cercano di arrivare sempre insieme per evitare sassaiole contro i pompieri all’opera, come già avvenuto in passato, con tanto di operatori feriti e finiti in pronto soccorso.

Ma mentre vengono spente le cataste di immondizia che hanno preso fuoco ecco che i colori bianchi e azzurri della polizia attirano gli sguardi. Sui pezzi di una fiancata spicca l’effige della pantera della squadra volanti. L’indomita è finita là, in mezzo ai rifiuti del campo rom. I pezzi erano assemblati ad altri di auto civili, probabilmente recuperati qua e là tra le carrozzerie e gli sfasci della zona, messi insieme come a comporre la scocca di una vera automobile. C’era il volante e fino al pomeriggio ci avevano giocato i bimbi del campo rom, simulando la guida di un’automobile come fossero i grandi, come fossero anche poliziotti. Sul cofano pare ci facessero lo scivolo”.