Roma, rom minorenni in fuga dalla polizia su un’auto rubata investono una donna

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2018 13:00 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2018 13:00
Roma, rom minorenni in fuga dalla polizia su un'auto rubata investono una donna

Roma, rom minorenni in fuga dalla polizia su un’auto rubata investono una donna (Foto Ansa)

ROMA – A bordo di un’auto rubata non si sono fermati all’alt della polizia e hanno travolto una donna. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di domenica 23 settembre in via di Fontana Candida, all’estrema periferia di Roma. A bordo dell’auto c’erano due minorenni di 14 e 16 anni, nomadi, che sono stati poi bloccati dalla polizia.

La notizie è riportata oggi nelle pagine romane del Il Messaggero. Dagli accertamenti è emerso che la macchina era stata rubata in via di Pietra Porzia a Frascati. La donna, di 49 anni, è stata trasportata in ospedale. Non sarebbe in gravi condizioni e ha riportato una frattura alla gamba. In quel momento era in compagnia del cugino che per evitare la macchina ha saltato il guard rail riportando delle escoriazioni.

Sulla vicenda è intervenuto anche il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini: “Due rom di 16 e 14 anni rubano una macchina a Frascati (Roma), scappano dalla polizia, investono una donna e poi si scontrano con la Volante. Minorenni che si comportano da criminali incalliti, ma per qualcuno voler chiudere i campi rom e interessarsi ai ragazzini che ci vivono (vanno a scuola? Con chi abitano? In quali condizioni?) “è discriminazione”. Un abbraccio alla signora e un grazie alla Polizia di Stato”, ha commentato il leader della Lega. “Qualcuno sostiene che non dovrei dirlo, invece io lo dico: i due delinquenti, minorenni, vengono da un campo ROM, luogo di illegalità e degrado che allevano criminali e che nell’Italia che ho in mente non dovrebbe esistere”, ha concluso in un post su Facebook.