Roma, romeno ubriaco travolge col furgone auto ferma allo stop: conducente grave

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2015 12:20 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2015 12:23
Roma, romeno ubriaco travolge col furgone auto ferma allo stop: conducente grave

Roma, romeno ubriaco travolge col furgone auto ferma allo stop: conducente grave

ROMA – Si è fermato al semaforo rosso e  probabilmente non ha nemmeno avuto il tempo di vedersi arrivare addosso, a tutta velocità, un furgone. L’urto è stato violentissimo tanto che la macchina della vittima è stata sbalzata per circa cento metri. All’interno c’era un impiegato di 58 anni che è stato soccorso e trasportato in ospedale in gravissime condizioni. Alla guida del furgone un romeno di 32 anni, ubriaco. L’uomo poco dopo è stato arrestato dai carabinieri.

L’impatto è avvenuto domenica mattina intorno alle 6 su via Appia Nuova, a Roma, all’altezza dell’incrocio con via Acerenza. Dopo aver tamponato l’auto, il romeno è scappato a piedi nei campi ma è stato notato da una pattuglia dei carabinieri in transito su via Appia che lo ha bloccato nonostante opponesse resistenza. Nel frattempo l’automobilista, estratto dai vigili del fuoco dalle lamiere, veniva trasportato all’ospedale San Giovanni in gravissime condizioni e sottoposto a un delicato intervento chirurgico. A quanto si è appreso, ha riportato la perforazione di un polmone e fratture multiple ed ora è in prognosi riservata.

Il pirata della strada, portato in caserma, è stato sottoposto ad accertamenti ed è risultato avere nel sangue un tasso alcolemico di 2,60, sei volte superiore a quello consentito. L’uomo, che ha un precedente per guida in stato di ebbrezza, è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni colpose e guida in stato di ebbrezza. Nel 2010 il romeno era stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e in quell’occasione gli fu ritirata temporaneamente la patente.