Roma, selfie con Colosseo, ma cade: ragazzo in coma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 settembre 2014 20:14 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2014 20:15
Roma, selfie con Colosseo, ma cade: ragazzo in coma

Il Colosseo

ROMA – Rischiare la morte per un selfie: voleva farsi un autoscatto con il Colosseo sullo sfondo, si è sporto troppo ed è caduto giù, facendo un volo di cinque metri che l’ha quasi ucciso. Adesso il giovane, un ragazzo di 18 anni di Padova, Mattia M., è ricoverato in coma farmacologico all’ospedale San Giovanni.

Intorno alle cinque di lunedì mattina, dopo una serata a festeggiare il diciottesimo compleanno, il ragazzo era andato insieme ad alcuni suoi amici vicino al Colosseo. Qui ha scavalcato la recinzione per raggiungere l’Anfiteatro Flavio ma ha perso l’equilibrio ed è caduto battendo la testa.

Interrogati dagli inquirenti, i tre amici del ragazzo hanno raccontato il motivo che ha spinto Mattia oltre la recinzione: voleva farsi un selfie.