Roma, spacciatore accoltella alla gola cliente a San Lorenzo per un debito di 2 euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 maggio 2018 15:19 | Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2018 15:19
Roma, spacciatore accoltella cliente alla gola per 2 euro

Roma, spacciatore accoltella alla gola cliente a San Lorenzo per un debito di 2 euro

ROMA – Un debito da 2 euro è bastato a far perdere la testa allo spacciatore, che la sera del 14 maggio ha accoltellato alla gola il cliente nel quartiere San Lorenzo a Roma. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il cliente, un tossicodipendente, è stato soccorso e ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Policlinico Umberto I, mentre lo spacciatore è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

La vicenda è avvenuta in via degli Anamari, la strada che si trova tra le mura e via dello scalo di San Lorenzo, nella notte del 14 maggio. Il cliente non aveva tutta la somma pattuita per l’acquisto di una dose di eroina, ma gli mancavano due euro. Lo spacciatore non voleva vendergli la merce, ma il cliente ha insistito chiedendo di avere la dose e di portargli in seguito i due euro mancanti. E’ allora che il pusher ha perso la calma, ha estratto il coltello e gli ha procurato una profonda ferita alla gola.

La vittima è stata così soccorsa e ricoverata al vicino Policlinico, ma nonostante la prognosi riservata è riuscita a dare indicazioni per l’identificazione dell’aggressore, che è stato individuato dagli agenti di polizia del commissariato di San Lorenzo e arrestato.