Roma, agguato davanti all’asilo: lascia la figlia e gli sparano in testa, è ancora vivo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Gennaio 2019 10:53 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2019 12:35
Roma, agguato davanti all'asilo: lascia la figlia e gli sparano in testa, è ancora vivo

Roma, agguato davanti all’asilo: lascia la figlia e gli sparano in testa, è ancora vivo

ROMA – Agguato giovedì mattina alle 8.50 davanti a un asilo nido di Roma, in via Castiglion Fibocchi alla Magliana. Un uomo a bordo di un’autovettura è stato avvicinato da una moto e il conducente, casco nero in testa, gli ha sparato con un’arma da fuoco colpendolo alla testa. Poi è scappato a bordo dello scooter.

L’uomo, Andrea Gioacchini di 34, era in auto assieme alla compagna, anche lei ferita da un proiettile all’inguine ma non in pericolo di vita. L’uomo, che ha una serie di precedenti penali che vanno dall’usura alla droga, aveva patteggiato anni fa una pena a otto mesi di reclusione nell’ambito della vicenda legata all’estorsione compiuta ai danni di un imprenditore per la quale venne condannata anche Tamara Pisnoli, la ex moglie del calciatore Daniele De Rossi.

Stando a quanto ricostruito dalla Questura, dopo aver accompagnato i figli nell’asilo nido di Via Castiglion Fibocchi, Gioacchini e la compagna, di nazionalità rumena, sono entrati in auto ma prima ancora di allontanarsi sono stati raggiunti da una raffica di colpi d’arma da fuoco sparati da un uomo in moto: uno di questi ha colpito Gioacchini alla testa. L’uomo era attualmente sottoposto a sorveglianza speciale dalle forze dell’ordine.