Roma, non accetta la fine della storia con la ex e prende a sassate la sua porta di casa. Arrestata

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2019 13:32 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2019 13:32

(Foto Ansa)

ROMA  –  Non aveva accettato la fine della relazione con la compagna e da qualche mese aveva assunto nei suoi confronti atteggiamenti minacciosi, tanto da essere stata da lei denunciata per minacce e danneggiamenti. E mercoledì 4 settembre, all’alba, si è presentata sull’uscio di casa della ex, in zona San Giovanni a Roma, e ha preso a sassate la porta. 

La donna, 48 anni, di Fiumicino, già conosciuta dalle forze dell’ordine, aveva deciso di affrontare nuovamente la sua ex. Ha fatto di tutto per convincerla ad aprirle la porta, ma, dopo aver ottenuto un netto rifiuto, in uno scatto d’ira, ha iniziato ad inveire e a minacciarla. Poi ha più volte colpito con un masso la porta d’ingresso dell’ appartamento nel tentativo di sfondarla. A quel punto la vittima ha chiesto aiuto al 112 e i carabinieri sono intervenuti sul posto e hanno bloccato la donna.

Secondo quanto ricostruito, ad agosto la vittima aveva formalizzato una querela nei confronti della ex negli uffici della stazione carabinieri San Giovanni, denunciando di aver subito nei giorni precedenti minacce e di aver trovato la ruota dello scooter tagliata.

La 48enne, arrestata con l’accusa di atti persecutori, è stata portata nel carcere di Rebibbia dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

Fonte: Ansa