Roma, 17enne in gita molestata alla stazione Termini: polizia arresta il maniaco

di Daniela Lauria
Pubblicato il 15 aprile 2019 13:14 | Ultimo aggiornamento: 15 aprile 2019 13:14
Roma, 17enne in gita molestata alla stazione Termini: polizia arresta il maniaco

Roma, 17enne in gita molestata alla stazione Termini: polizia arresta il maniaco

ROMA – Molestata una studentessa di 17 anni alla stazione Termini di Roma. E’ successo nel pomeriggio di domenica 14 aprile. La ragazzina era in partenza con i compagni di scuola e alcuni insegnanti: il gruppo si stava dirigendo ai binari, quando la giovane è stata aggredita da un maniaco. 

E’ stata la stessa minorenne a raccontare in lacrime ad un professore, l’incubo subito. “Ero fra le ultime del mio gruppo – ha detto – ed un uomo mi ha bloccato le spalle, poi mi si è attaccato addosso ed ha iniziato a toccarmi mettendomi le mani sotto la maglietta e nei jeans”.

Il docente ha quindi chiesto all’alunna di cercare con lo sguardo il suo molestatore tra la folla. L’uomo, un italiano, si trovava ancora lì: a poche decine di metri di distanza. Grazie all’intervento di due agenti del presidio fisso di polizia che controlla la stazione, è stato fermato. Dovrà ora rispondere dell’accusa di violenza sessuale. La studentessa è stata invece assistita da una poliziotta e una psicologa. (Fonte: Il Messaggero)