Roma, tenta di gettarsi nel Tevere: salvata, ci aveva già provato giorni fa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Settembre 2019 10:26 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2019 10:26
Roma, tenta di gettarsi nel Tevere: salvata, ci aveva già provato giorni fa

Una immagine del fiume Tevere a Roma (foto ANSA)

ROMA – Tentato suicidio all’altezza di Ponte Garibaldi, nel centro della Capitale, dove una 56enne, nella serata di ieri 18 settembre, ha tentato di gettarsi nel Tevere dalla banchina. Sul posto sono accorsi i carabinieri che, dopo una lunga trattativa, hanno convinto la donna a desistere.

La donna, originaria di Asti, è la stessa che aveva tentato il suicidio, sempre a Ponte Garibaldi, il 5 settembre scorso dopo essersi allontanata dalla struttura di accoglienza di Olbia dove viveva. In quell’occasione, dopo essere stata salvata dai carabinieri, era stata affidata alla Sala Operativa Sociale del Comune di Roma. E ieri, a distanza di pochi giorni, ha tentato nuovamente di togliersi la vita.

La donna è stata trasportata all’ospedale Santo Spirito e sottoposta al Trattamento sanitario obbligatorio. Alla base del nuovo intento, avrebbe spiegato la donna, ci sarebbe un recente lutto. (fonte AGI)