Roma, tentano rapina di un market e lanciano bottiglie: due arresti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Maggio 2020 20:31 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2020 20:31
Carabinieri, Ansa

Roma, tentano rapina di un market e lanciano bottiglie: due arresti (foto Ansa)

ROMA – Tentano di rapinare un market e poi, di fronte alla risposta del negoziante, iniziano un fitto lancio di bottiglie.

Tutto è avvenuto in un piccolo market di via Arenula, a Roma.

La storia è raccontata dal Messaggero.

I protagonisti della vicenda, spiega il quotidiano, sono un romano di 46 anni e un cittadino polacco di 37 anni, entrambi con vari precedenti e nella Capitale senza fissa dimora. 

Racconta il Messaggero:

“I due – si legge – dopo aver minacciato con una bottiglia di colpire il negoziante qualora si fosse rifiutato di fargli prendere degli alcolici gratis, hanno iniziato a fare incetta di bevande, ma il commerciante si è opposto fermamente.

A quel punto è iniziato il lancio di oggetti e bottiglie al suo indirizzo, poi il tentativo di rapina della cassa.

Il cittadino del Bangladesh è riuscito, in qualche modo, a mettere in fuga i due balordi e a richiamare l’attenzione di una pattuglia di Carabinieri dell’8° Reggimento “Lazio” impegnata nel servizio di vigilanza dinamica nell’area della Sinagoga Ebraica”.

L’arresto: “I militari, allertati i colleghi della Stazione Roma piazza Farnese, hanno rintracciato i responsabili del colpo, arrestandoli con l’accusa di rapina impropria. Trattenuti in caserma, sono in attesa del rito direttissimo”. (Fonte: Il Messaggero).