Scende dal taxi: “Mi aspetti qui”. E entra in banca per rapinarla. Arrestato

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Maggio 2014 15:55 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2014 15:59
In banca per rapina con taxi, 'mi aspetti qui'; arrestato

In banca per rapina con taxi, ‘mi aspetti qui’; arrestato

ROMA – E’ andato in banca, per rapinarla, comodamente in taxi. E non solo: giunto dinanzi all’istituto di credito ha chiesto all’ignaro tassista di attenderlo per poi avventurarsi nella criminale impresa. Succede in via dello Statuto a Roma, quartiere Esquilino. L’uomo, un sudamericano di 43 anni, è entrato in banca fingendo di avere una pistola, ma è stato dapprima affrontato dalla guardia giurata in servizio nell’istituto bancario e poi arrestato dalla polizia.

Ha tentato di impossessarsi del contante presente nelle casse dell’istituto. Con la mano nascosta sotto un panno ha minacciato i cassieri e si è fatto consegnare 25 mila euro, parte dei quali appena consegnati da un cliente. Il tutto mentre l’ignaro tassista è rimasto fuori ad aspettarlo.

Sfortunatamente per lui però, la guardia giurata ha subito chiamato il 113: in pochi minuti sono giunte sul posto ben due pattuglie della Polizia, una del commissariato Esquilino, l’altra di Celio, che lo hanno definitivamente bloccato. L’uomo è stato arrestato per tentata rapina.