Roma Termini, treno Frecciabianca esce dai binari in stazione: ritardi e disagi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2018 13:05 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2018 14:44
Roma, treno esce dai binari alla stazione Termini: ritardi e disagi

Roma Termini, treno esce dai binari in stazione: ritardi e disagi

ROMA – Un treno Frecciabianca diretto al deposito è uscito fuori dai binari durante una manovra intorno alle 10.30 del mattino del 31 gennaio nella stazione di Roma Termini. A bordo del treno non c’erano passeggeri, ma l’incidente ha causato modifiche alla circolazione ferroviaria e rallentamenti fino a 30 minuti sulle linee Roma-Civitavecchia e Roma-Cassino. Garantito invece il collegamento Leonardo Express con Fiumicino Aeroporto. I treni non possono arrivare e partire dai binari 19, 20 e 21 della stazione e le cause dello svio sono ancora in fase di accertamento.

Il treno numero 8601, un convoglio Etr 460, era partito dal binario 21 alle ore 10.20 a bassa velocità ed era diretto al deposito. Pochi minuti dopo la partenza è uscito dai binari, ma non si registrano feriti. In una nota Trenitalia comunica disagi alla circolazione ferroviaria e spiega:

“L’indisponibilità è provocata dall’uscita dal binario di un solo asse di un treno vuoto in manovra (senza viaggiatori), durante il trasferimento verso il deposito. Le cause sono in corso di accertamento”.