Roma, tredicenne accoltella la mamma e scappa di casa: “Mi ha vietato di uscire”

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2015 23:28 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2015 0:37
Roma, tredicenne accoltella la mamma e scappa di casa

Roma, tredicenne accoltella la mamma e scappa di casa

ROMA – Ha accoltellato la mamma al culmine di una lite ed è scappato di casa prima dell’arrivo della polizia. La tragedia si è consumata venerdì sera a Roma in un appartamento di via Volusia, zona Cassia. Il figlio in fuga è un ragazzino di appena 13 anni: la polizia lo ha trovato poco dopo, ancora in stato di choc, e lo ha accompagnato in ospedale dove la mamma è ricoverata in condizioni gravissime.

Il fatto è accaduto intorno alle 21:30: il litigio sarebbe scaturito da un permesso negato: la mamma avrebbe vietato al figlio di uscire. E il ragazzino in preda alla collera avrebbe afferrato un coltello da cucina e sferrato diverse coltellate contro il corpo della madre, sia all’addome che al petto. Poi pentito avrebbe chiamato i soccorsi prima di scappare.

La donna, 39 anni di origini russe, è stata trasportata d’urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.