Roma, “uomo armato al San Giovanni”. Ma il medico…

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Novembre 2015 14:52 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2015 18:16
Roma, "uomo armato al San Giovanni". Ma il medico...

L’ospedale San Giovanni di Roma

ROMA – Allarme terrorismo o psicosi a Roma? All’ospedale San Giovanni sembra essersi trattato più che altro di una svista del medico che ha lanciato l’allerta, dicendo di aver visto un uomo armato di fucile nei reparti del nosocomio.

Sul posto sono arrivati carabinieri, polizia e le squadre dell’antiterrorismo. Nessuno, però, ha trovato nulla. Nessun’altro ha visto l’uomo armato. E lo stesso medico, uno psichiatra, sostiene di non essere proprio certo che l’uomo visto avesse un fucile in spalla.

Quel che ha detto il medico, psichiatra che tiene in cura proprio l’uomo “armato”, è che quando lui ha notato il paziente questi è fuggito attraverso il reparto maternità.

Scrive Enrico Valentini sul Messaggero: 

“Molto probabilmente è stato un falso allarme, visto che secondo le prime ricostruzioni, l’oggetto che ha destato preoccupazione potrebbe non essere un fucile. Il medico al momento sarebbe, secondo le forze dell’ordine, l’unico testimone che ha visto l’uomo armato entrare nell’atrio dell’ospedale.

Secondo quanto raccontato dal medico, un uomo sarebbe entrato nell’atrio dell’ospedale con in mano un oggetto simile a un fucile ma «non imbracciato in modo minaccioso», quindi solo trasportato. Al momento nell’ospedale e nell’area attorno non è stata ritrovata alcuna arma da fuoco. Una volta intervenute le forze dell’ordine tutti gli accessi all’ospedale sono stati presidiati e nessun uomo sospetto è stato avvistato. Le forze dell’ordine tenderebbero anche a escludere l’ipotesi di un tentativo di rapina o un’aggressione”.