Roma, va dalla ex e minaccia di buttarsi dal balcone con una bimba: arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2013 17:44 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2013 17:44
Roma, va dalla ex e minaccia di buttarsi con una bimba: arrestato

Roma, va dalla ex e minaccia di buttarsi con una bimba: arrestato

ROMA – Un uomo di 29 anni di Roma domenica è andato a casa della sua ex, che lo aveva già denunciato per stalking, in via delle Azalee. Non l’ha trovata, e a quel punto ha iniziato ad urlare e a tirare calci alla porta della vicina. Alla fine è riuscito a sfondare la porta e con un coltello in mano ha preso una delle figlie della vicina, una bambina di 5 anni, e l’ha portata con sé sul balcone e ha minacciato di gettarsi sotto se la sua ex non fosse arrivata subito. Ma la mamma della piccola è riuscita a strapparla all’uomo.

Nel frattempo qualcuno nel palazzo ha chiamato il 113. Sono arrivate due pattuglie, i poliziotti hanno fermato l’uomo, che ha minacciato nuovamente di buttarsi dal balcone. Bloccato definitivamente dagli agenti è stato portato all’ospedale Sandro Pertini dove è stato sedato dai medici, che lo hanno trovato positivo alla cocaina.

A quel punto è scattata la perquisizione a casa dell’uomo, dove gli agenti hanno trovato della cocaina, un bilancino di precisione, un’ascia ed un passamontagna di colore nero avvolti in due magliette inneggianti al nazifascismo.

L’uomo, con precedenti per stupefacenti, armi ed esplosivi, sarebbe associato, secondo quanto riporta l’agenzia Ansa, a frange dell‘estrema destra. Alla fine delle perquisizioni è stato arrestato. Dovrà rispondere di tentato omicidio, violazione di domicilio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.