Cronaca Italia

Roma-Viterbo: deragliato treno sulla FL3. Paura passeggeri: “Il fango scendeva”

Roma-Viterbo: deragliato treno alle porte di Viterbo

Roma-Viterbo: deragliato treno alle porte di Viterbo

ROMA – Deragliato un treno sulla linea ferroviaria FL3 Roma-Viterbo, a causa di uno smottamento per la forte pioggia caduta nella zona della Tuscia. Non risultano feriti.

È accaduto alle porte di Viterbo, tra le stazioni di Tre Croci e Tobia, in direzione Viterbo.

Il treno della linea Fl3 ha subito uno sviamento causato da uno smottamento del terreno intriso di pioggia tra Vetralla e San Martino, secondo Ferrovie dello Stato. Dalle ore 14 è sospesa la circolazione tra Capranica e Viterbo e sono stati messi a disposizione bus sostitutivi.

Tanta paura, una persona colta da malore ma non sembrano esserci feriti nel deragliamento di due carrozze del treno Roma-Cesano-Viterbo, avvenuto nei pressi del capoluogo della Tuscia. “Appena passata Vetralla, subito dopo un passaggio a livello – racconta uno dei passeggeri – abbiamo visto il fango che scendeva dai costoni di fianco al treno. Poi si è sentito un forte rumore di ferro e il mezzo è stato sballottato qua e là. Fortunatamente andava piano. Siamo scossi, non riuscivamo a capire bene la situazione perché, essendo le porte di comunicazione rovinate dall’incidente, ognuno è dovuto scendere dalla propria carrozza”.

“Sono almeno un paio le carrozze uscite dai binari, abbiamo sentito che arrivavano le ambulanze – concludono i passeggeri – ma fortunatamente non ci siamo fatti nulla perché il treno andava piano”.

Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco e i sanitari del 118. Non ci sarebbero feriti, ma una persona è stata colta da malore.

To Top