Romano Tamani, chef stellato rapinato e sequestrato per un’ora nel suo ristorante

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Gennaio 2019 15:32 | Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio 2019 15:51
Romano Tamani, chef stellato rapinato e sequestrato per un'ora nel suo ristorante

Romano Tamani, chef stellato rapinato e sequestrato per un’ora nel suo ristorante

MANTOVA – Brutta avventura per lo chef stellato Romano Tamani, gestore del ristorante Ambasciata di Quistello (Mantova). Lo chef è stato rapinato e tenuto ostaggio più di un’ora da quattro malviventi nel suo ristorante. E’ accaduto domenica scorsa, 20 gennaio, ma la notizia è stata riportata soltanto oggi dalla Gazzetta di Mantova, che riporta il racconto della vittima 75enne.

L’agguato intorno alle 8 di sera. Quattro giovani con accento dell’Est europeo, disarmati ma incappucciati, lo hanno colto di sorpresa mentre stava uscendo dal locale, che quel giorno era chiuso, e l’hanno spinto all’interno, facendolo cadere a terra. Qui lo hanno legato e imbavagliato con del nastro isolante.

Poi i malviventi si sono messi a rovistare nel locale alla ricerca di soldi e oggetti di valore; hanno trovato solo qualche pezzo di argenteria, alcune bottiglie di vino pregiato e delle carte di credito e sono fuggiti. Tamani è poi riuscito a liberarsi e a raggiungere un vicino bar dove ha dato l’allarme ai carabinieri.