Cronaca Italia

Romeno ridotto in fin di vita: fermati a Salerno presunti aggressori

I carabinieri di Marsala hanno fermato i presunti autori del pestaggio, avvenuto nella serata di venerdì 23 luglio in contrada Bosco, ai danni di un romeno di 31 anni, David Costel, attualmente ricoverato, in fin di vita, all’ospedale Villa Sofia a Palermo.

I fermati, anche loro romeni, sono stati bloccati in Campania, mentre tentavano di rientrare in Romania, a bordo di due auto di grossa cilindrata. Il fermo è stato eseguito dopo un inseguimentosull’autostrada Salerno-Reggio Calabria all’altezza dell’uscita Salerno-est.

Intanto sono ancora in corso le indagini per scoprire il movente del tentativo di omicidio e gli inquirenti non escludono ulteriori sviluppi. David Costel ha subito fratture a una gamba e alla testa, con fuoriuscita di materia cerebrale. Le gravi ferite al capo sarebbero dovute a colpi di pietra e spranga. A trovarlo, riverso sul letto, in una pozza di sangue, nella tarda serata di venerdì, era stata la sua fidanzata.

To Top