Ros carabinieri, Ganzer lascia dopo 10 anni. Al suo posto Parente

Pubblicato il 7 Luglio 2012 13:00 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2012 13:00

ROMA – Giampaolo Ganzer non sarà più il numero uno del Ros, il Raggruppamento Operativo Speciale dei Carabinieri. Il generale lascia il comando dopo oltre dieci anni per raggiunti limiti d’età e al suo posto arriva il generale Mario Parente.

Parente era vicecomandante ed era al Ros sin dalla sua costituzione, nel 1990: si è occupato soprattutto di criminalita’ organizzata, criminalita’ economica, contrasto al narcotraffico e sequestri di persona.

Il generale Ganzer lascia dopo aver passato trent’anni della sua vita militare nella struttura anticrimine dell’Arma, indagando negli anni 70-80, alle dipendenze del generale Dalla Chiesa, contro il terrorismo brigatista e le formazioni dell’Autonomia organizzata veneta e proseguendo sino ad oggi l’impegno contro la criminalità organizzata nazionale e transnazionale.

Il generale Mario Parente e’ nato a Roma il 16 marzo 1958,ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella e l’Accademia Militare di Modena. Laureato in Giurisprudenza e Scienze Politiche, ha ricoperto incarichi di comando a Roma, Genova, Bologna e Palermo, dove sin dagli anni ’80 ha condotto importanti operazioni antimafia collaborando con Giovanni Falcone.