Rovigo: torna a casa da lavoro, trova la moglie morta e si spara

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Febbraio 2020 17:12 | Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2020 17:12
Rovigo, trova la moglie morta in casa: prende pistola e si spara

Rovigo, trova la moglie morta in casa: prende pistola e si spara (Foto archivio ANSA)

ROVIGO – E’ rientrato a casa da lavoro e ha trovato la moglie morta. Poi ha preso una pistola e si è sparato. Un caso di doppio suicidio si è verificato il 27 febbraio a Rovigo. Le vittime sono Eleonora Pozzato, di 59 anni, e il marito Luigino Ruzzante, di 65 anni. 

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo è rientrato a casa intorno alle 12.30 di giovedì e ha trovato la moglie morta. Poi ha chiamato il fratello disperato e ha detto: “La faccio finita anch’io”. Ruzzante ha preso una pistola, la stessa arma con cui si è uccisa la moglie, e si è tolto la vita.

Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 e lo hanno soccorso, ma l’uomo è morto poco dopo. Entrambi i corpi sono stati trovati in camera da letto. La coppia non aveva figli. (Fonte Leggo)