Rovigo, tornano dalla pizzeria e trovano il figlio impiccato in casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2015 13:03 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2015 13:03
Rovigo, tornano dalla pizzeria e trovano il figlio impiccato in casa

(Foto d’archivio)

ROVIGO –  Sono usciti per andare a mangiare una pizza fuori, sabato sera. Quando sono tornati, poco dopo, hanno trovato il proprio figlio impiccato in casa. E’ successo a Sarzano, frazione della provincia di Rovigo, come racconta Lorenzo Zoli sul Gazzettino. 

Sabato 6 giugno Carlo Alberto e Maria Grazia Chiarelli erano usciti per una serata in pizzeria. Erano rientrati in casa, in via don Aleasi, intorno alle 22. Appena aperta la porta, la terribile scena: il figlio Marco, 23 anni appena compiuti, si era tolto la vita impiccandosi.

Marco era uno studente universitario. Nulla nel suo passato e nel suo presente faceva pensare ad un simile epilogo, spiega Zoli sul Gazzettino. L’unica cosa successa poco prima del suicidio è stata una piccola discussione con i genitori, ma non tanto grave da giustificare una simile reazione nel giovane.