Ruba 24mila € di energia elettrica con calamita su contatore

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Settembre 2015 11:58 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2015 11:58
Ruba 24mila € di energia elettrica con calamita su contatore

(Foto d’archivio)

ROMA – Aveva manomesso il contatore dell’Enel con una calamita. Così un italiano di 40 anni, titolare di un bar a Palestrina, è riuscito a rubare ben 24mila euro di energia elettrica. L’uomo è stato arrestato mentre un altro, 46enne anche lui titolare di una trattoria, è stato denunciato a piede libero per la medesima tecnica truffaldina.

Il trucco del magnete consentiva loro di rallentare il conteggio dei consumi. Stando ai calcoli effettuati dai tecnici dell’Enel, nel primo caso la grossa calamita ha consentito al titolare del bar di “risparmiare” il 70% sulle bollette: il contatore non è riuscito a fatturare circa 80mila Kwh effettivamente assorbiti dalla rete, per un valore di 24mila euro. Nel secondo caso l’ammanco era di 20.000 Kwh per un danno economico di 5.000 euro circa.