Rubò 4 pomodori in supermercato: assolto dopo 5 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2015 20:37 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2015 20:37
Rubò 4 pomodori in supermercato: assolto dopo 5 anni

Rubò 4 pomodori in supermercato: assolto dopo 5 anni

LA MADDALENA – Cinque anni di processo per aver rubato 4 pomodori e poi essere assolto. Un marittimo è stato assolto dall’accusa di furto aggravato dopo ben 5 anni di indagini e processi per “la particolare tenuità del fatto”. Non solo infatti il marittimo de La Maddalena aveva promesso di tornare a pagare il “bottino” del valore di 1,25 euro, ma secondo il suo avvocato tornò nel pomeriggio saldando il “furto”, ma la proprietaria del market sporse comunque querela.

Nicola Pinna su La Stampa scrive che l’uomo ha sempre dichiarato di aver tirato dritto davanti la cassa perché doveva andare al lavoro e c’era troppa fila, ma che sarebbe passato a pagare in seguito:

“Perché la titolare del market l’ha denunciato ai carabinieri e per cinque lunghi anni lui si è ritrovato addosso l’accusa di furto aggravato. Il processo, di fronte al giudice del tribunale di Tempio, si è concluso oggi con un’assoluzione che fa molto riflettere. La motivazione della sentenza dice tutto: «Assolto per la particolare tenuità del fatto».

Insomma, fa intendere il giudice, quel procedimento penale poteva essere bloccato già molto tempo fa. Invece si è svolto tutto secondo le rigide regole del codice di procedura penale: comunicazione di notizia di reato, registro degli indagati, avviso di garanzie, difensore, notifiche, fascicolo, udienze e tanto tempo perso. Di fronte al giudice Marco Contu, questa mattina anche il pubblico ministero ha chiesto l’assoluzione e così il marittimo di La Maddalena si è scrollato di dosso l’accusa di essere un ladro. «Il mio cliente ha addirittura pagato – spiega l’avvocato Giacomo Serra – È tornato di pomeriggio, come aveva promesso, ma la commessa non ha riferito alla titolare che l’indomani ha presentato la querela». A conti fatti e processo concluso, la proprietaria del market della cittadina ci ha soltanto rimesso un cliente”.