Rudy Guede in semilibertà per laurearsi. Unico in carcere per omicidio Meredith

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 febbraio 2014 13:07 | Ultimo aggiornamento: 11 febbraio 2014 13:08
Rudy Guede in semilibertà per laurearsi. Unico in carcere per omicidio Meredith

Rudy Guede (Foto Lapresse)

LONDRA – Omicidio Meredith Kercher, Rudy Guede, l’ivoriano condannato a 16 anni di carcere per l’omicidio della studentessa britannica, ha ottenuto un regime di semilibertà che gli permette di lasciare il carcere di Viterbo, dove è rinchiuso, per studiare storia e incontrare il suo ‘tutor’. Lo rivela il tabloid britannico Daily Mirror, che cita l’avvocato del giovane di 27 anni, Walter Biscotti.

”Rudy può lasciare il carcere per diverse ore ogni volta e questo è previsto dalla legge in tutta Italia. Passa i suoi giorni a studiare storia’‘,

ha detto Biscotti.

Molto dura la reazione di un amico della famiglia Kercher.

”E’ uno scherzo di cattivo gusto, ha detto al tabloid. Povera Meredith, era a Perugia per studiare all’università e quest’uomo è stato condannato per averla uccisa”.

Sempre secondo il Daily Mirror, nelle ultime settimane, soprattutto dopo il clamore suscitato dalla nuova condanna di Amanda Knox e Raffaele Sollecito per l’omicidio di Meredith, Guede ha preferito restare all’interno del carcere e non utilizzare i suoi permessi. ”Al momento non sta uscendo. Ma lo può fare se vuole, basta che ne faccia domanda”, ha affermato Biscotti.