Ryanair ritira tre Boeing 737: crepe sulle forcelle delle ali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2019 18:10 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2019 18:10
Un aereo della Ryanair, Ansa

Un aereo della Ryanair (foto d’archivio Ansa)

ROMA – La compagnia aerea low cost Ryanair ha ritirato tre Boeing 737 a causa di problemi strutturali.

La compagnia aerea ha messo fuori servizio tre dei suoi Boeing 737 dopo la scoperta di crepe strutturali sulla forcella che collega le ali alla fusoliera, parliamo quindi della parte centrale dell’aereo. A rivelarlo è il giornale inglese Guardian che poi fa sapere che la notizia non è stata resa pubblica dalla società.

La Ryanair si aggiunge così alla lista di vettori a livello mondiale che hanno riscontrato questo difetto sui propri Boeing 737: tra questi ci sono anche l’australiana Qantas e l’americana Southwest. Tutti e tre gli aerei della Ryanair coinvolti sono in servizio da più di 15 anni, prosegue il giornale, indicando che due si trovano in California per le necessarie riparazioni, mentre il terzo è parcheggiato in un hangar nell’aeroporto londinese di Stansted.

Un portavoce di Ryanair ha detto che il ritiro dei tre aerei non avrà effetti sulle operazioni di volo della compagnia.

Continuano,, quindi, i problemi in casa Boeing. Le autorità mondiali, come ricorda Repubblica, stanno esaminando in questi giorni anche la richiesta della Boeing di poter rimettere in servizio i 737 Max dopo le modifiche al software di autopilotaggio. La Faa potrebbe dare il semaforo verde entro fine anno ma gli organismi europei sembrano intenzionati a prendersi più tempo.

Fonte: Ansa, The Guardian, La Repubblica.