Sabaudia, scheletro umano dentro una muta ritrovato in spiaggia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 gennaio 2018 21:48 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2018 21:48
scheletro-sabaudia

Sabaudia, scheletro umano dentro una muta ritrovato in spiaggia

LATINA – Macabro ritrovamento sulla spiaggia di Sabaudia, sul litorale laziale in provincia di Latina. Questa mattina, 18 gennaio, le onde hanno restituito uno scheletro umano contenuto in una muta. Oggi pomeriggio alcune persone che passeggiavano sulla sabbia hanno ritrovato il cadavere e hanno immediatamente lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli uomini della capitaneria di porto. Lo scheletro probabilmente appartiene a un kite-surfista perché la muta è attaccata a imbragature per il kitesurfing, cioè il surf trainato da un aquilone.

Come riporta il Messaggero, per il momento non è ancora chiara la data della morte né il luogo dove è avvenuta. Può darsi infatti che le correnti forti e le mareggiate dei giorni scorsi abbiano trascinato il cadavere tra le onde per molti chilometri. I carabinieri stanno cercando a vagliare le denunce delle persone disperse in mare negli ultimi mesi nella regione Lazio.

“Non ci risultano sportivi scomparsi in mare in provincia di Latina”, ha dichiarato il colonnello Gabriele Vitagliano, comandante provinciale dell’Arma. Secondo quanto riporta Repubblica.it, potrebbe trattarsi di un uomo di Roma scomparso a fine ottobre a Tarquinia, quasi duecento chilometri più a nord.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other