Non si trova il ricorso, sospesa l’udienza per Sabrina e Cosima Misseri

Pubblicato il 26 Settembre 2011 13:28 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2011 13:35

ROMA – Non si trovava la copia della richiesta di scarcerazione, per questo l’udienza in Cassazione che potrebbe restituire la libertà a Cosima e Sabrina Misseri è stata a lungo sospesa.

Idifensori della Serrano hanno fatto presente che ai giudici e al sostituto procuratore non era stata data copia del ricorso con il quale contestavano la custodia in carcere anche in riferimento all’accusa di sequestro di persona. Dopo ricerche effettuate nella Cancelleria della Prima sezione penale, il ricorso è stato trovato e portato nell’aula di udienza. La discussione è poi ripresa a porte chiuse ma ancora non si sa quale effetto potrà avere il ‘ritardo’ nell’acquisizione di questo atto. Se questo ricorso, depositato dai legali di Serrano lo scorso 17 agosto nella Cancelleria di Taranto, non fosse stato inoltrato in Cassazione, l’udienza di oggi sarebbe saltata. Il rinvio sarebbe stato un danno sia per Sabrina che per la madre, in quanto i legali sperano di avere dalla Cassazione – oggi – una decisione favorevole da far valere il prossimo 10 ottobre quando inizierà il processo di merito.