Sacile (Pordenone), ricatta quindicenne: “Soldi e rapporti con me o pubblico il tuo video online”

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 dicembre 2017 14:13 | Ultimo aggiornamento: 24 dicembre 2017 14:13
Sacile -ricatta-video

Sacile (Pordenone), ricatta quindicenne: “Soldi e rapporti con me o pubblico il tuo video online”

SACILE (PORDENONE) – Ha ricattato per diverso tempo una ragazzina di 15 anni minacciandola di pubblicare su Instagram un video in cui lei era stata ripresa in atteggiamenti intimi con il suo ragazzo. Per non pubblicare quel filmato, lui le chiedeva soldi o prestazioni sessuali. Ma alla fine la sua vittima si è rivolta ai carabinieri e lui, un diciottenne senegalese regolare in Italia, è stato arrestato.

E’ accaduto a Sacile, in provincia di Pordenone. Protagonisti della vicenda, due giovani, lo studente senegalese di 18 anni, con precedenti penali, e una quindicenne, che si è rivolta ai militari dopo l’ennesima richiesta.

Temendo la pubblicazione del video, la ragazzina aveva pagato piccole somme di denaro in un paio di occasioni; poi, davanti all’ennesima richiesta, di 60 euro, si è rivolta ai carabinieri, i quali dopo brevi indagini hanno invitato la ragazza a fingere di cedere nuovamente al ricatto.

Al momento della consegna del denaro, però, sono intervenuti e ieri sera hanno arrestato il giovane con l’accusa di estorsione continuata. Il giovane, su disposizione del pm di turno, Marco Brusegan, è stato accompagnato nella propria abitazione, agli arresti domiciliari.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other