Saldi estivi 2018, quando iniziano? Ecco il calendario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 giugno 2018 15:27 | Ultimo aggiornamento: 30 giugno 2018 15:27
Saldi estivi 2018, quando iniziano? Ecco il calendario (foto Ansa)

Saldi estivi 2018, quando iniziano? Ecco il calendario (foto Ansa)

ROMA – Domenica in Sicilia inizieranno i saldi estivi. In Basilicata invece lunedì. In tutte le altre regioni si dovrà aspettare sabato 7 luglio.

Ecco quindi il calendario regione per regione:

  • Saldi estivi 2018 Abruzzo: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Basilicata: 2 luglio
  • Saldi estivi 2018 Calabria: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Campania: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Emilia romagna: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Friuli venezia giulia: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Lazio: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Liguria: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Lombardia: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Marche: luglio
  • Saldi estivi 2018 Molise: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Piemonte: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Puglia: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Sardegna: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Sicilia: 1 luglio
  • Saldi estivi 2018 Toscana: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Trentino Alto Adige: 7 luglio.
  • Saldi estivi 2018 Umbria: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Valle d’Aosta: 7 luglio
  • Saldi estivi 2018 Veneto: 7 luglio.

“Dopo una stagione primavera/estate non proprio [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] esaltante dal punto di vista dei consumi di abbigliamento, calzature, pelletteria, accessori ed articoli sportivi c’è grande attesa per questi saldi estivi – dice il presidente di Federazione Moda Italia, e vicepresidente di Confcommercio, Renato Borghi – che rappresentano un banco di prova per il dettaglio moda multibrand. I saldi, tenendo conto anche di previsioni di vendita pressoché in linea con quelle dell’anno scorso, continuano a essere appetibili per i consumatori nonostante un contesto di concorrenza globale, o meglio di ‘dittatura digitale’, capace di condizionare tutto, dalla filiera produttiva al modo delle persone di consumare e relazionarsi. Abbiamo chiesto l’introduzione della web tax perché i colossi del web devono stare nello stesso mercato con le stesse regole e con le stesse imposte delle nostre attività. A questo proposito, auspichiamo che la Ue guardi a quanto deciso dalla Corte Suprema Usa che ha dato il via libera alle tasse sulle vendite online”.

Codacons: “I saldi saranno un flop” – Previsioni negative sulle vendite scontate da parte del Codacons che, sulla base del monitoraggio sulla propensione alla spesa, vede acquisti in calo del 5% rispetto al 2017, con una riduzione del giro d’affari che sarà più marcata nelle città del Sud Italia, dove si registreranno picchi fino al -15%.