Salemi: malori al museo della mafia. Il sindaco Sgarbi lo vieta ai minori di 16 anni

Pubblicato il 14 maggio 2010 12:54 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2010 13:34

Vittorio Sgarbi

Il museo della mafia di Salemi è vietato ai minori di 16 anni. Lo ha deciso il primo cittadino Vittorio Sgarbi. Inaugurato l’11 maggio scorso, nei giorni scorsi, due visitatori hanno accusato dei malori dopo aver visitato la cosiddetta “Cabina della Violenza”. Per questo motivo il critico d’arte e sindaco della cittadina del trapanese, ha disposto il divieto. Ha inoltre fatto collocare  all’ingresso dei cartelli di avviso ai visitatori. La visione di foto e video all’interno del museo che racconta gli omicidi di mafia – si legge nei cartelli –  può suscitare forti reazioni emotive.